“Settimana della cultura albanese”. Scanderbeg di Parma in festa - Shqiptari i Italisë

Shoqata
L’associazione Scanderbeg di Parma, tra le più attive nel panorama italiano delle organizzazioni albanesi e italo-albanesi, organizza anche questo novembre una serie di eventi in occasione delle due feste nazionali del 28 e 29.
Da dieci anni consecutivi, gli eventi di questo mese vengono chiamati “La settimana della cultura albanese”, ma di anno in anno il termine “settimana” gli sta sempre più stretto, sia per quantità che per durata. Infatti, gli eventi di quest’anno cominciano domani, 12 novembre, con una mostra fotografica su Madre Teresa, e si concludono venerdi 2 dicembre, con la presentazione del film documentario L’Attesa (Pritja).
“La settimana della Cultura albanese 2016”, che ha il patrocinio del Comune di Parma e dell'Università degli Studi di Parma, e il coninvolgimento di FARE, della Consulta dei Popoli, del Centro Interculturale di Parma e di Giornale Armonia.it, è stata presentata la lunedì scorso con una conferenza stampa al Comune, in cui hanno preso la parola Francesco Cirillo, il capo di gabinetto del sindaco, Vojsava Tahiraj, presidente dell'Associazione Scanderbeg, Bajram Hila, vice presidente e Bianca Laura Perlini, membro del consiglio direttivo.

Di seguito, in dettaglio tutti gli eventi di questo novembre festivo:

SETTIMANA DELLA CULTURA ALBANESE 2016

1 – “Madre Teresa di Calcutta, La santa di origine albanese”. Mostra fotografica dedicata e accompagnata dalla musica classica contemporanea e dalla lettura di poesie della stessa Madre Teresa. Con la testimonianza di Don Umberto Cocconi che incontrò la Santa a Parma nel 1987.
Sabato 12 novembre ore 17.00 – Chiesa di San Rocco, Str. Dell'Università, 10 - Parma

2 – “Tolleranza e comunicazione-Lo sport unisce” – torneo di calcio a cinque con la partecipazione di altre squadre di diverse associazioni.
Domenica 13 Novembre ore 10 .00 – Campo di calcio Amorini loc. S.Pancrazio, Parma

3 – “Letteratura albanese, Ismail Kadare e le sue opere” – con gli studenti dell'Istituto Giordani per conoscere il più grande scrittore della letteratura albanese contemporanea conosciuta a livello mondiale.
Venerdì 18 Novembre ore 11.00 – Istituto Pietro Giordani, Parma

4 – “Trid C’me L'Albania” – Il Paese delle Aquile presentato dai parmigiani – ospite speciale il Sindaco di Parma Federico Pizzaroti il quale ha visitato l'Albania a settembre.
Sabato 19 Novembre ore 17.00 – Biblioteca Civica. Vicolo S.Maria, 5 – Parma

5 – “Non Solo l’Inno della Bandiera/Jo Vetëm Himni i Flamurit”- Qualche curiosità su altri “inni nazionali” albanesi, agli albori della indipendenza. Paolo Muner presenta il suo libro. Con la Partecipazione del Prof. Alessandro Duce.
Lunedì 21 novembre ore 17.00 - Università degli Studi di Pama, Str. Dell'Università, 1 (Aula Cavalieri)

6 – “Unë kam vrarë/Ho ucciso” - Incontro con la giornalista e autrice albanese Eni Vasili. Un viaggio al interno delle carceri femminili albanesi. Con la partecipazione della Prof.ssa Vincenza Pellegrino dell'Università di Parma.
Sabato 26 Novembre ora 10.30 – Centro Interculturale. Via Bandini, 6- Parma

7– Cena tradizionale - con soci e amici dell'associazione. Canti e balli tradizionali accompagnati dalla cucina parmigiana.
Sabato 26 Novembre ore 20.00 - Hotel San Marco. Ponte Taro – Parma

8 – “L’Attesa” (Pritja) - Presentazione dell'ultimo documentario di Roland Sejko. Il documentario usa il viaggio di Papa Francesco in Albania come punto di partenza per fare una dissezione della dittatura comunista nel paese, dichiaratamente l’unico paese ateo del mondo, nella sua guerra contro la libertà di pensiero e di fede per imporre la propria dottrina di ‘religione comunista’.
Venerdì 2 Dicembre ore 21.00 – Cinema Edison. Largo otto Marzo, 9 – Parma

Per ulteriori informazioni si potrebbe contattare l’associazione Scanderbeg al numero: 370.31.13.981 oppure via e-mail all'indirizzo: info[at]scanderbeg.org