Le spose bambine. Le Iene in Albania tra matrimoni forzati e pedofilia - Shqiptari i Italisë

Lifestyle

Uno dei servizi che andrà in onda nella tasmissione investigativa di Italia 1, Le Iene Show, questa sera si occuperà di una piaga sociale, a quanto pare diffusa in Albania. Luigi Pelazza, infatti, si è recato lì per indagare sul fenomeno dei matrimoni forzati e delle spose bambine. Secondo a quanto si preannuncia, “il programma di Italia 1 si è recato in Albania, dove esiste ancora un sistema patriarcale: il papà sceglie, infatti, a chi dare in sposa sua figlia. Bambine di 13-14 anni vengono, quindi, promesse a uomini di 25-30 anni. La questione non riguarda solo la mancata opportunità per queste ragazzine di vivere la propria adolescenza, ma anche (e soprattutto) il fatto che in questo modo l'uomo viene legittimato a fare sesso con una minorenne. In Italia si configurerebbe così il reato di pedofilia, ma anche nell'ordinamento giuridico albanese c'è una legge simile. Lì, però, c'è un intero sistema che fa finta di nulla e decide così di ignorare quella che in realtà è una vera e propria emergenza sociale”.