Adrian Paci alla 10° edizione dello Schermo dell'arte Film Festival di Firenze - Shqiptari i Italisë

Shqiptarë të Italisë
Giovedì sera alle ore 21, Interregnum, il suo ultimo lavoro, verrà presentato al cinema La Compagnia

Adrian Paci - Foto di Tea PaciRoma, 15 novembre 2017 – Si alza oggi (fino al 19 novembre) a Firenze il sipario della 10° edizione dello Schermo dell’Arte Film Festival, progetto unico nel panorama italiano e internazionale dedicato alle molteplici interazioni tra cinema e arte contemporanea. Tra gli ospiti di questo anno, troviamo di nuovo l’artista albanese Adrian Paci che domani sera (16 novembre) alle ore 21 presenterà la sua ultima opera, "Interregnum" al Cinema La Compagnia.

Interregnum, 2017, Italia, 17′ 28”

In questo video, Adrian Paci ha assemblato immagini recuperate da archivi e televisioni nazionali di alcuni paesi dell’ex Unione Sovietica e della Cina che mostrano i funerali dei dittatori che li governarono. Sconvolte dal dolore, lunghe file di persone sono in attesa di rendere omaggio a un uomo e a un ideale. La morte di un leader libera il dolore dei singoli che, dice l’artista albanese, “non era contemplato nella società comunista”. Tra i quelli riportati da Paci, sono riconoscibili alcune scene dal funerale di Enver Hoxha.  

Adrian Paci, protagonista dell’arte contemporanea

Nato nel 1969 a Scutari, è oggi uno dei protagonisti dell'arte contemporanea internazionale e il suo percorso ha preso forma proprio con l'arrivo in Italia, che è ormai diventato il paese in cui si ferma di più.

Il suo è un curriculum importante, ha esposto nei maggiori musei di arte contemporanea del mondo, da New York a Parigi, ha vinto il premio della XV Quadriennale di Roma ed ha partecipato alla biennale di Venezia.

Il suo forte rapporto con l’Albania da due anni si arricchisce di una nuova realtà, l’Art House, spazio espositivo curato da lui e sua moglie Melisa nella città natale di Scutari, che sta attirando in Albania personalità artistiche affermate nel panorama dell’arte e della cultura internazionale.